Nuova produzione Vita, in calo nel gennaio 2022

Lo scorso 2 marzo l’Associazione delle Imprese ha pubblicato il n. 1/2022 di Ania Trends, dedicato alla nuova produzione Vita effettuata  dalle Imprese italiane e dalle rappresentanze di Imprese extra Ue nel primo mese del corrente anno.

Con un ammontare complessivo di 6,2 miliardi di euro, la np in gennaio è risultata inferiore a quella mensilmente registrata nel 2021 (tranne che per il mese di agosto) ed anche in diminuzione del 4,3% rispetto al pari periodo dello scorso anno ( che a sua volta evidenziava un -20% sul 2020).

Scrive l’Ania “Nel mese di gennaio gli agenti e le agenzie in economia hanno registrato un volume di nuovi premi in calo del 10,7% rispetto a gennaio 2021, attestandosi a € 1,0 mld: nel dettaglio, per i primi si è osservato un decremento dei premi del 10,7%, con un ammontare pari a € 696 mln (l’11% dell’intera nuova produzione),mentre per i secondi un incremento del 4,4%, a fronte di una raccolta premi pari a
€ 331 mln (il 5% del new business totale).
Nel mese di gennaio la rete agenziale complessiva ha intermediato principalmente prodotti di ramo I per il 61% del volume di nuovi premi dell’intero canale (il 70% a gennaio 2021), pari a € 624 mln, con una contrazione del 22,4% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.
Negativo anche l’andamento dei nuovi premi di ramo V (-31,3%) che nel mese di gennaio sono ammontati a € 34 mln, il 3% dell’intera raccolta del canale.
La restante quota (35%, 10 punti percentuali in più rispetto a gennaio 2021) di nuova produzione mensile, pari a € 363 mln, è costituita dalle polizze unit-linked che osservano un volume di nuovi premi in aumento del 25,3% rispetto a gennaio 2021.
Il 92% dei nuovi premi relativi a polizze di malattia di lunga durata (ramo IV) è stato raccolto dalla rete agenziale per un importo pari a € 2,1 mln, in calo tuttavia del 18,4% rispetto a gennaio 2021, mentre i nuovi contributi derivanti dalla gestione dei fondi pensione aperti (ramo VI) sono ammontati a € 3,5 mln, con un incremento annuo del 22,6%“.

Alessandra Schofield

Iscritta all’Ordine dei Giornalisti del Lazio, da oltre vent'anni sono vicina alle realtà associative di primo e di secondo livello degli Agenti d’assicurazione, prestando consulenza professionale nell’ambito della comunicazione. All’attivo ho anche un’esperienza nel mondo consumeristico. Attualmente collaboro con AUA Agenti UnipolSai Associati, dedicandomi a questo grande e coinvolgente progetto con passione ed entusiasmo.