UniSalute: Italiani scontenti e preoccupati per il SSN

Dicembre 15, 2023by Alessandra Schofield

UniSalute: Italiani scontenti e preoccupati per il SSN. Una recente indagine condotta da UniSalute-Nomisma evidenzia preoccupazione ed insoddisfazione crescenti degli Italiani rispetto alle prestazioni del SSN.

  • il 46% degli intervistati ritiene che la sanità pubblica non sia più in grado di coprire tutti i bisogni dei cittadini ed il 43% è incerto, ma propende per la stessa opinione. Dunque solo l’11% considera il SSN ancora sufficiente
  • il 69% si è rivolto al privano nell’ultimo anno, ed un ulteriore 18% pensa di farlo nei dodici mesi a venire a causa dei tempi di attesa troppo lunghi (88%) eccessivi e dei ritardi nell’erogazione delle prestazioni (50%)
  • il 44% critica la qualità del servizio
  • il 49% chiede l’aumento del personale sanitario
  • il 32% vuole più prestazioni dalla sanità pubblica ed un’analoga percentuale chiede più campagne di prevenzione
  • L’89% ritiene che la situazione in futuro peggiorerà

 

Per un approfondimento, a questo link sono disponibili ulteriori dati, oltre che i focus su Milano, Torino, Padova, Bologna e Napoli.

UniSalute: Italiani scontenti e preoccupati per il SSN

Alessandra Schofield

Iscritta all’Ordine dei Giornalisti del Lazio, da oltre vent'anni sono vicina alle realtà associative di primo e di secondo livello degli Agenti d’assicurazione, prestando consulenza professionale nell’ambito della comunicazione. All’attivo ho anche un’esperienza nel mondo consumeristico. Attualmente collaboro con AUA Agenti UnipolSai Associati, dedicandomi a questo grande e coinvolgente progetto con passione ed entusiasmo.