Applicazione IDD EIOPA pubblica il secondo Report

Gennaio 19, 2024by Alessandra Schofield

EIOPA ha pubblicato il suo secondo Report sull’applicazione della Direttiva sulla Distribuzione Assicurativa (IDD).

Il Rapporto esamina:

  • eventuali cambiamenti nella struttura del mercato degli intermediari assicurativi
  • eventuali cambiamenti nei modelli di attività transfrontaliera
  • il miglioramento della qualità della consulenza e delle modalità di vendita e l’impatto della IDD sugli intermediari assicurativi che siano piccole e medie imprese
  • se le autorità competenti dispongono di poteri sufficienti e di risorse adeguate per svolgere i loro compiti

I principali risultati di EIOPA negli ultimi due anni, nel contesto di un’inflazione più elevata e di un aumento dei tassi di interesse che hanno avuto un impatto significativo sul mercato assicurativo e sui clienti, sono i seguenti:

  • Il numero degli intermediari iscritti è ulteriormente diminuito negli ultimi due anni, tendenza già delineata nel precedente rapporto
  • La qualità della consulenza e dei metodi di vendita è migliorata in alcuni Stati membri, ad esempio a seguito delle misure correttive imposte dalle autorità nazionali competenti (NCA). In altri, invece, le attività di mystery shopping hanno rivelato notevoli carenze legate alla consulenza e alle modalità di vendita. Ad esempio, le Authority hanno evidenziato casi in cui le richieste e le esigenze del cliente non sono state adeguatamente prese in considerazione dal distributore assicurativo nel processo di vendita
  • I primi dati forniti dalle Authority sull’applicazione delle nuove regole di sostenibilità illustrano le sfide per i consumatori nel comprendere le informazioni e i concetti complessi introdotti dalle nuove regole e per i distributori assicurativi nel trovare corsi di formazione adeguati per acquisire le conoscenze necessarie per comprendere il quadro e fornire una consulenza adeguata ai clienti
  • Le attività di vigilanza delle autorità nazionali competenti hanno rivelato carenze nell’applicazione delle norme in materia di remunerazione e conflitti di interessi, ad esempio in relazione ai pagamenti monetari che favoriscono i conflitti di interessi. Per far fronte al possibile impatto negativo delle commissioni sui consumatori, diverse Authority hanno adottato misure a livello nazionale per limitare ulteriormente il pagamento/ricezione delle commissioni, come limiti alle commissioni o norme rafforzate in materia di informativa
  • Sia l’analisi tematica dell’EIOPA sulla bancassicurazione che le attività di vigilanza intraprese dalle Authority hanno rivelato pratiche di vendita incrociata potenzialmente dannose per i consumatori. Ciò include, ad esempio, la vendita di un’assicurazione di telefonia mobile insieme a un telefono cellulare.

Il Report è disponibile, in lingua inglese, a questo link.

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Alessandra Schofield

Iscritta all’Ordine dei Giornalisti del Lazio, da oltre vent'anni sono vicina alle realtà associative di primo e di secondo livello degli Agenti d’assicurazione, prestando consulenza professionale nell’ambito della comunicazione. All’attivo ho anche un’esperienza nel mondo consumeristico. Attualmente collaboro con AUA Agenti UnipolSai Associati, dedicandomi a questo grande e coinvolgente progetto con passione ed entusiasmo.