Raccolta premi e offerta prodotti Vita nel 2023 La Relazione Annuale IVASS

Raccolta premi e offerta prodotti Vita nel 2023 La Relazione Annuale IVASS. Dalla Relazione Annuale IVASS 2024, riprendiamo alcune informazioni sulla raccolta premi e l’offerta prodotti nel comparto Vita nel 2023.
Le imprese vigilate dall’IVASS hanno raccolto 91,3 miliardi di euro di premi nel ramo Vita, di cui 91,2 miliardi riferiti al portafoglio diretto italiano -3,3% rispetto all’anno precedente.
Gli Sportelli bancari e postali hanno raccolto il 57,4% del Vita, le Agenzie il 27,4%, i Consulenti finanziari il 13,6%, e i Broker e vendita diretta l’1,6%.
Le polizze Vita rivalutabili hanno rappresentato il 70,6% della raccolta, le polizze unit-linked il 21,7%; le polizze di capitalizzazione hanno raccolto 1 miliardo di euro -24,2% rispetto all’anno precedente, le polizze Long Term Care 0,3 miliardi di euro, con una crescita marginale.
Le polizze individuali hanno raccolto 84,9 miliardi di euro, il 93,4% del totale della produzione Vita:  nel ramo I 61,4 miliardi di euro (97,7% delle polizze individuali del ramo) e nel ramo III 19,8 miliardi di euro (100% delle unit-linked individuali). Le polizze collettive prevalgono nel ramo V (56,7%) e nel ramo VI (58,7%).
La gestione di fondi pensione ha generato una raccolta di 3,9 miliardi di euro, +22,9% rispetto al 2022.
Le imprese Vita hanno registrato un risultato di esercizio positivo di 5,5 miliardi di euro, dopo un dato negativo di -0,4 miliardi nel 2022. Il ROE per i rami vita è tornato positivo al 12,6%, rispetto al -1,0% del 2022.

Le Riserve tecniche di classe C sono diminuite di -5,9 miliardi di euro, le riserve tecniche di classe D sono aumentate di +53,5 miliardi di euro, beneficiando della ripresa di valore dei titoli in portafoglio.

Gli investimenti, valutati secondo i principi local GAAP, sono pari a 869 miliardi di euro, +6,7% rispetto al 2022. Gli investimenti di classe C ammontano a 608,4 miliardi di euro (+0,2% rispetto al 2022) e gli investimenti di classe D ammontano a 260,7 miliardi di euro (+25,8%).

Le Imprese hanno esercitato la facoltà di sterilizzare le minusvalenze sui titoli non durevoli per 6,8 miliardi di euro nel 2023.

Le imprese italiane hanno raccolto premi per 1,5 miliardi di euro all’estero nel 2023, con una predominanza del lavoro indiretto (89,4%), mentre le imprese estere operanti in Italia hanno raccolto 3,9 miliardi di euro, -8,7% rispetto all’anno precedente. La raccolta Vita in Italia da parte di gruppi e imprese di proprietà estera è stata di 40,9 miliardi di euro, rappresentando il 38% del totale dei premi raccolti in Italia.

Raccolta premi e offerta prodotti Vita nel 2023 La Relazione Annuale IVASS

Alessandra Schofield

Iscritta all’Ordine dei Giornalisti del Lazio, da oltre vent'anni sono vicina alle realtà associative di primo e di secondo livello degli Agenti d’assicurazione, prestando consulenza professionale nell’ambito della comunicazione. All’attivo ho anche un’esperienza nel mondo consumeristico. Attualmente collaboro con AUA Agenti UnipolSai Associati, dedicandomi a questo grande e coinvolgente progetto con passione ed entusiasmo.